ACNE GIOVANILE

con Nessun commento

L’acne è un’infiammazione della pelle che colpisce in particolare il viso e il tronco , ed è caratterizzata da un aumento dell’attività delle ghiandole sebacee (seborrea). Di solito si manifesta principalmente nella pubertà , quando nei ragazzi e nelle ragazze aumenta la produzione degli ormoni sessuali. In particolare, gli androgeni (presenti soprattutto nei maschi ma in minore quantità anche nelle femmine) sono ormoni prodotti dagli organi genitali e dalle ghiandole surrenali che, oltre a garantire una sana funzionalità sessuale, regolano l’attività e le dimensioni delle ghiandole sebacee presenti sottopelle.

Le cure quotidiane se l’acne è al primo stadio:
Al primo posto per la cura e il trattamento dell’acne i dermatologi sono concordi: la pulizia quotidiana del viso è importantissima per cominciare bene. La regola d’oro tuttavia, è proprio quella che meno viene seguita dai giovani ragazzi e ragazze, cercando un metodo più veloce e meno attento. Soprattutto quanto l’acne è all’inizio, ma anche quando si affaccia agli stadi più gravi, la detersione e la scelta dei prodotti giusti è fondamentale per togliere dal viso il sebo in eccesso, purificare la pelle ed impedire che i comedoni si infettino provocando un peggioramento dell’acne. Le cure quotidiane antiacne per il viso prevedono quindi detersione mirata, esfoliazione leggera, ma anche idratazione, indispensabile per evitare che la pelle si secchi troppo e reagisca aumentando la secrezione di sebo. La detersione deve essere non solo accurata ma anche costante , al mattina e alla sera, per eliminare dal viso l’eccesso di sebo ma anche la polvere e i residui di trucco che ostruiscono i pori e possono favorire le infiammazioni. La prima regola é evitare qualsiasi detergente aggressivo a base di tensioattivi (sono le sostanze lavanti), che impoveriscono la barriera di protezione della cute provocando, per reazione, una maggiore secrezione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Per la pulizia quotidiana i dermatologi consigliano, invece, l’uso di latti detergenti leggeri a risciacquo , che pur purificando in profondità la pelle, ne rispettano il pH e non la seccano mai eccessivamente. Si applicano utilizzando dei dischetti di cotone fino a quando non ci sono più residui da eliminare , e poi si risciacquano con acqua tiepida.

Rimedi naturali con tisane:

Lascia un commento