ZENZERO

con Nessun commento

Zingiber officinalis
Parti usate: rizoma
L’aroma dello zenzero è molto gradevole e rende particolarmente buoni dolci e pietanze. L’effetto farmacologico, essenzialmente attribuibile allo zingerone e allo zingiberene, è evidente nello stimolare le funzioni digestive. Lo zenzero è usato come carminativo e correttivo, più recentemente sono state, invece, studiate le proprietà antiradicaliche della pianta, non è stato ancora possibile attribuire tale azione ad una frazione ben identificata di principi attivi, nello zenzero sono presenti infafatti poliosi, sostanze orotate, resine, mucillagini, pectina, acido malico ed ossalico ed un diverso alcaloide il “gone”. Le proprietà antiradicaliche aprono nuovi campi applicativi sul prodotto e ciò trova riscontro nella moderna farmacologia.

 

 

Zenzero è un coadiuvante tradizionale per:

  • Mal d’auto;
  • Mal di mare e di aereo;
  • Nausea;
  • Aerofagie;
  • Difficoltà digestive;
  • Raffreddore.

Lascia un commento