VALERIANA

con Nessun commento

La Valeriana è una pianta erbacea perenne originaria dell’Europa e dell’Asia che cresce nei luoghi umidi in tutta Europa (in Italia è più frequente nelle zone montuose). Può raggiungere l’altezza di 2 m, le foglie sono opposte imparipennate, i fiori bianchi o rosa sono riuniti in cime ombrelliformi. La parte sotterranea è costituita da un rizoma e da numerose lunghe radici. L’odore di tutta la pianta è forte e sgradevole, tipico dell’acido isovalerianico. Il suo nome deriva dal latino valere (star bene).

 

 

 

 

 

ATTIVITA’ VALERIANA:

  • Sedativa,
  • spasmolitica,
  • ipnotica (senza dare dipendenza nè assuefazione) aumenta l’attività del GABA,
  • riduce l’ansia e la tensione.

NON USARE VALERIANA:
è bene non somministrare la valeriana in chi soffre di disturbi epatici o renali, di ipotensione, o bradicardia, non usare in gravidanza ed in allattamento, alle dosi indicate è una pianta sicura.

NON ASSOCIARE LA VALERIANA
ad alcol, alle droghe sedative, ai rilassanti muscolari, agli antistaminici.

Lascia un commento