ACHILLEA

con Nessun commento

Achillea è un genere di piante Dicotiledoni, notevole per il numero di specie e di diverse taglie (alcune grandi; altre nane), della famiglia delle Asteraceae . Secondo la tradizione il nome deriverebbe da Achille che utilizzò la pianta per curarsi le ferite riportate in battaglia; ridimensionandone le proprietà cicatrizzanti, almeno delle specie a noi note, l’achillea è un rimedio per le piccole ferite. Il rimedio omeopatico con l’ Achillea è indicato contro la tendenza alle emorragie ed è un valido aiuto contro le varici. Solitamente viene impiegato contro tutti i tipi di emorragie, aiutando a rafforzare le vene dilatate delle gambe, facili alle emorragie e le rende più resistenti.

Il tipo Millenium
Le persone appartenenti a questo tipo omeopatico appaiono spesso differenti nelle caratteristiche fisiche, ma sono molto simili sul piano psichico. Sono molto critici verso se stessi e molto sensibili. Spesso soffrono di fragilità capillare negli occhi.

Azione terapeutica
L’olio essenziale è la principale sostanza contenuta nell’achillea. Aiuta a frenare le infiammazioni e disinfetta.

Principali campi d’applicazione
Il Millefolium viene prescritto in omeopatia contro ogni tipo di tendenza all’emorragia. Con esso si trattano tutti i disturbi venosi, come varici o emorroidi, ma anche ferite e travasi di sangue a testa e cuore. Sul piano psichico viene somministrato in caso di scarsa autoconsiderazìone.

Un aiuto contro i disturbi mestruali
Molte donne soffrono di flusso mestruale molto intenso, tanto da causare disturbi. Spesso la tendenza all’emorragia uterina è tale da far comparire anche perdite negli altri giorni del ciclo, causate spesso da un affaticamento fisico. Il Millefolium diminuisce la predisposizione all’emorragia e regola le mestruazioni.

Proprietá:
Emmenagogo ; emostatico; amaro-eupeptico; spasmolitico.

Infuso
3-5 gr in 200 ml di acqua bollente; infusione 10 minuti. Una tazza pro dose, 3 volte al giorno, tra i pasti.

Indicazioni Terapeutiche:

Lascia un commento